Sistemi di regolazione della posizione e dell'inseguimento per una maggior precisione di posizionamento

Regolatori della posizione e regolatori dell'inseguimento provvedono alla regolazione permanente della posizione di strumenti come racle, ugelli di aspirazione, spatole, strumenti di marcatura e taglierine. Un investimento che si ammortizza in pochissimo tempo. 

Funzione

Nella regolazione dell'inseguimento il sensore e lo strumento sono montati insieme su una guida lineare. Il sensore rileva la posizione del nastro e determina quindi il valore reale della posizione dello strumento. Tale valore è confrontato con il valore nominale e un segnale di correzione è inviato all'attuatore. La regolazione della posizione o dell'inseguimento fa sì che lo strumento insegua il riferimento di guida ad una distanza sempre costante.

 

Campo d‘impiego

I regolatori dell'inseguimento si impiegano quando processi come il rivestimento o il taglio devono essere eseguiti sempre con una distanza costante dal bordo del nastro o da un riferimento di guida che si trova sul nastro.

 

Applicazione

La massima precisione di regolazione della posizione si ottiene quando sensore e strumento (limite della racla) possono essere montati insieme su un'unità lineare. Il rilevamento del bordo avviene nella direzione di avanzamento sempre davanti allo strumento.

Leggenda

1 = Limitazione del margine della racla | 2 = Racla | 3 = Unità lineare | 4 = Sensore per bordi | AB = Larghezza di lavoro | L1 = Distanza fra bordo del nastro e rivestimento