Sistemi per la guida e la stenditura di nastri per i più disparati processi di lavorazione di materiali tessili

Per l'orientamento di nastri tessili senza pieghe e su una posizione precisa è determinante che siano guidati e stesi in larghezza. Questi compiti fondamentali sono svolti dal sistema ELSMART.  I cilindri di guida provvedono alla guida del nastro ottimale nel corso di tutto il processo di lavorazione tessile.

Funzione

Un gruppo composto da due cilindri di guida ruota intorno ad un centro di rotazione immaginario situato nel piano d’ingresso immediatamente prima dell'attuatore. Il movimento laterale provoca la correzione immediata. Inoltre la posizione obliqua fa sì che la correzione sia continua mentre il nastro scorre. A tal fine è assolutamente necessario che fra nastro e cilindro vi sia aderenza. 

Campo d'impiego

I sistemi a rulli bidirezionali ELSWING sono impiegati per la guida e la stenditura di nastri prevalentemente in impianti di produzione tessile esclusivamente per tessuti. 

Applicazione

La lunghezza del tratto di ingresso dipende dalla qualità del nastro. Se il nastro è molto flessibile, il tratto d'ingresso dovrebbe essere pari almeno alla larghezza del nastro. Quanto più alta la stabilità di superficie del nastro e quanto maggiore la correzione necessaria, tanto più lungo dovrà essere il tratto d'ingresso scelto. Il tratto di uscita fino al rullo di fissaggio seguente deve essere invece possibilmente piccolo. È preferibile l'avanzamento del nastro dall'alto verso il basso.  

Leggenda

A-A = Distribuzione del tiro del nastro all'ingresso | B-B = Distribuzione del tiro del nastro all'uscita | K = Correzione dell'avanzamento del nastro | AB = Larghezza di lavoro | F1 = Tiro di base del nastro | F2 = Distribuzione del tiro del nastro tramite deviazione del rullo bidirezionale all'ingresso | F3 = Distribuzione del tiro del nastro tramite deviazione del rullo bidirezionale all'uscita | L1 = Lunghezza di ingresso fino al centro di rotazione | L2 = Lunghezza di ingresso dal centro di rotazione al rullo di regolazione | L3 = Lunghezza di uscita | a = Angolo di correzione | 1 = Centro di rotazione immaginario | 2 = Cilindro di ingresso/barra | 3 = Telaio dei rulli bidirezionali | 4 = Sensore | 5 = Rullo di fissaggio

Contattateci!

+39 035 2050711

Avete altre domande? Saremo lieti di offrirvi la nostra consulenza.

Il vostro contatto sul luogo.

Funzione

Profili di guida disposti sulla circonferenza costituiscono la base per la guida del nastro. Nell'esecuzione di base i profili di guida sono fissati su un disco guida per poter essere spostati lateralmente con un azionatore. Se i profili di guida sono separati, i due dischi guida sono uniti da un tirante longitudinale e sono spostati sincronamente da un azionatore. In tal modo oltre che alla guida, il nastro tessile è sottoposto anche alla stenditura in larghezza.   

Campo d'impiego

L'impiego del sistema ELSMART per la guida e la stenditura di nastri è possibile in praticamente ogni processo della produzione tessile grazie al basso logorio a cui il materiale è sottoposto da parte del rullo regolatore a segmenti. La condizione è che il nastro tessile non presenti stabilità di superficie.

Applicazione

I cilindri regolatori a segmenti possono essere impiegati indipendentemente dalla posizione. È però assolutamente necessario un abbraccio di 90°. Il tratto d'ingresso dovrebbe essere almeno pari alla larghezza del nastro. Il tratto d'uscita va mantenuto invece possibilmente piccolo. I bordi arrotolati possono essere srotolati con un ulteriore dispositivo stenditore nel tratto d'ingresso.

Leggenda

A-A = Distribuzione del tiro del nastro all'ingresso | B-B = Distribuzione del tiro del nastro all'uscita | K = Correzione dell'avanzamento del nastro | α = Angolo di abbraccio 90° | F1 = Tiro di base del nastro all'ingresso | F2 = Tiro del nastro all'uscita | AB = Larghezza di lavoro | 1 = Asse di rotazione | 2 = Cilindro di ingresso/Barra | 3 = cilindro regolatore a segmenti | 4 = Sensore | 5 = Rullo di fissaggio | L1 = Lunghezza di ingresso | L2 = Lunghezza di uscita 

Funzione

Nel sistema guidatessuti ELTWIN il bordo del nastro è esplorato meccanicamente dalla leva di un sensore oppure senza contatto da un dispositivo optoelettronico. Il segnale del sensore pilota un cilindro a membrana o un magnete di sollevamento che preme il rullo di guida contro il rullo di contropressione. La posizione obliqua e la pressione di contatto dei rulli di guida fa sì che il bordo del nastro sia guidato. I guidatessuti hanno dimensioni contenute e sono impiegati sempre in coppie. Per il posizionamento dei guidatessuti è disponibile un supporto di spostamento in diverse esecuzioni. 

Campo d'impiego

I sistemi ELTWIN sono impiegati per la guida di nastri in impianti di produzione di tessuti e lavori a maglia.

Applicazione

Nei guidatessuti è preferibile l'avanzamento del nastro in verticale. Il tratto d'ingresso dovrebbe essere almeno pari alla larghezza del nastro. Il tratto d'uscita fino al rullo di fissaggio va mantenuto invece possibilmente piccolo. 

Leggenda

A-A = Distribuzione del tiro del nastro all'ingresso | B-B = Distribuzione del tiro del nastro all'uscita | K = Correzione dell'avanzamento del nastro | α = Angolo di correzione | F1 = Tiro di base del nastro all'ingresso | F2 = Tiro del nastro all'uscita | AB = Larghezza di lavoro | 2 = Cilindro di ingresso/Barra | 3 = Guidatessuti | 4 = Sensore | 5 = Rullo di fissaggio | L1 = Lunghezza di ingresso | L2 = Lunghezza di uscita
 

Contattateci!

+39 035 2050711

Avete altre domande? Saremo lieti di offrirvi la nostra consulenza.

Il vostro contatto sul luogo.